Padovani Illustri

Il Pioniere, Tullio Angeli

Parlando di nascita del Calcio Padova il pensiero non può che andare al 29 gennaio 1910 e accostarsi al nome del barone Giorgio Treves de’ Bonfili ma, se quest’ultimo può definirsi, del sodalizio biancoscudato, il “papà”, merita un’adeguata segnalazione anche il “nonno”: il padovano Tullio Angeli, che propagandò per primo il gioco del calcio a Padova nel 1899.

Studente in Svizzera, Angeli si era iscritto come socio di una società calcistica di San Gallo e quando tornò a casa portò con sé tutto l’occorrente per giocare al calcio. La prima notizia di una partita ufficiale alla presenza di spettatori appositamente invitati é del giornale “La Stampa Sportiva” di Torino che il 27 marzo 1904, con poche righe, comunica che:

«Fra i due team del club di Scherma e Ginnastica di Padova si é disputata la prima gara di football in Campo dei Militari. Un pubblico elegantissimo di signore assisteva alla gara e si appassionò vivamente alla lotta. Fungeva da referee il cav. Cesarano, giudici il conte Edoardo Corinaldi e il sig. Farini.
Dopo due riprese la vittoria rimase al partito rosso con tre goals contro due.»

(testi estratti da ‘Come Eravamo’ volume di approfondimento storico pubblicato presumibilmente a inizio anni ’60 e dedicato alla storia della città di Padova dall’Unità d’Italia in poi)

Tullio Angeli

Da Wikipedia:

Il Club Ginnastica e Scherma Cesarano Padova era una società di ginnastica e scherma italiana, con sede a Padova. Negli inizi del 1900 ebbe una sezione calcistica che prese parte al Campionato Veneto e all’Expo del 1906. È di fatto considerata la prima realtà calcistica della città di Padova.

La sezione calcio venne costituita con molta probabilità nel 1902 da un gruppo di pionieri guidati da Tullio Angeli. La prima partita, di questa compagine, sarebbe datata 1902, contro una non meglio precisata squadra vicentina (secondo alcune fonti il neonato Vicenza). Nel 1905 e nel 1906 prese parte al Campionato Veneto contro il Vicenza, perdendo la manifestazione in entrambe le occasioni.

Solamente nel giugno del 1906 però, prese parte, con il nome Club Ginnastica e Scherma Cesarano Padova, ad un match contro il Milan durante l’Expo del 1906. Tra i giocatori che militarono in questa società, c’erano Giustiniano Bellavitis, Giorgio Treves de’ Bonfili e altri giocatori che nel 1910 fonderano il Padova.

Dopo aver preso parte al Campionato Veneto del 1907, 1908 e 1909, l’attività del gruppo si allentò, facendo largo, nel gennaio del 1910 alla fondazione del Padova.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *